Home Vijesti Konstituirano Gradsko vijeće

Konstituirano Gradsko vijeće

1462
15

Danas je u riječkoj gradskoj vijećnici održana konstituirajuća sjednica Gradskog vijeća. Za njegovu predsjednicu izabrana je Dorotea Pešić Bukovac (IDS), a za dopredsjednike Vesna Buterin (HDZ) i Duško Sekulić (PGS) kao pripadnik srpske manjine. Pešić Bukovac, Buterin i Sekulić su izabrani s 34 glasa za i jednim protiv ili suzdržanim iz redova Liste za Rijeku. Kako su iza sjednice medijima objasnila dva člana gradskog vijeća iz Liste za Rijeku Denis Pešut i Danko Švorinić, u ovoj stranci ne spore pravo izabranoj većini na mjesto predsjednika i glavnoj opozicijskoj stranci na mjesto dopredsjednika ali su s jednim glasom protiv željeli skrenuti pozornost javnosti kako je na oba mjesta predviđena za pripadnike nacionalne manjine zaobiđen predstavnik iz talijanske zajednice.
– Prema statutu i poslovniku, mjesta zamjenika gradonačelnika i dopredsjednika gradskog vijeća pripadaju pripadnicima talijanske ili srpske zajednice. Kako je na mjesto zamjenika gradonačelnika već izabran Željko Jovanović iz redova srpske zajednice, smatramo da je trebalo pronaći rješenje prema kojem bi mjesto dopredsjednika gradskog vijeća trebalo pripasti predstavniku talijanske, rekao je predsjednik Liste za Rijeku Denis Pešut nakon konstituirajuće sjednice gradskog vijeća. (rd)

15 COMMENTS

  1. Jedan od iskona problematike autohtone nacionalne zajednice je i slučaj Krize za Trst 1953. godine, kada su “nepoznati” vinovnici tijekom jedne-dvije noći remetili javni red i mir te su uništili skoro sve dvojezične (hrvatsko-talijanske) tabele u Gradu Rijeci, a koje nikada nisu ponovno stavljene na mjesto. Posebno ističem da ondašnja i kasnije Gradske Skupštine nisu nikada usvojile pravnu normu, zaključak ili rješenje kojim se ukida dvojezičnost u Gradu Rijeci !
    Napomena: vinovnici tog rabijatnog gimnastičkog “spektakla” – iz serije “Dogodio se narod”, nisu nikada uhićeni ili pozvani na informativni razgovor ili su uporabljene metode koje su bile u redovnoj proceduri za mnogo manje frke i pizdarije u ono doba od strane MUP-a ili Sveprisutne Partije.
    Iz kontexta –
    1 – Da li su uopće današnji političari i građani upoznati sa tim činjenicama ?
    2 – Kakvo i koliko je političko promišljanje u Gradu Rijeci uopće demokratično i pravično među političarima a koliko među pučanstvom ?
    3 – Postoji li volja u Gradu Rijeci da se neke stvari pomaknu sa ispod nule (-0) obzirom na taj argument?
    Druga napomena:
    Potpuno je jasno da postoje u Gradu i daleko veći problemi (loše imovinsko stanje, malo radnih mjesta, itd…) kao i da postoje neka rješenja koja imaju obilježja avangarde, i da segment prava jedne autohtone zajednice nije prioritetan, ali se isti može rješiti usporedo ili čak bez vezanja sa drugim problematikama grada i građana. Potrebna je samo POLITIČKA VOLJA !!!

  2. E se penso che sti veci Fiumani vota tutti per le comugnare del SDP…Certi adirittura vota per HDZ…Roba da pianger…

  3. Ma cossa bazilè voialtri. I fiumani no esiste più, e xe indiferente per chi che i vota.
    Pax

  4. Se non esiste piu’ perche’ allora a sta notizia se ga fatto vivi gia’ tre fiumani? 😉 🙂

  5. Perché evidentemente oramai i xe virtuali, ologrammi, voci del oltretomba:)))
    hihi, no sta bazilar, mi go votà per voi, son un gran amante de tute le paiazade.))))
    Pax vobiscum e a chi ghe contè ste storie qua sora, da chi che gà le sa????

  6. Viva l’ottimismo tipico dei fiumani…

    PS: Secondo ti xe una paiazada anche quel che fa SDP e HDZ?
    Ad esempio i fa coalizioni de 8-9 partiti che non ga niente in comun o i candida polesane per comandar Fiume.Per non dir che i ga fatto coalizioni con personaggi de carica come Glavan (grande nazionalista croato),Aljosa Babic(che vendeva blitva e sardelle in piazza),Nada Turina Djuric (vendeva gelati),Ernest Cukrov(settebandiere al quadrato),Djani Poropat (condanado per frode e conflitto d’interesse),ecc…
    Me sa che i pajazi xe i kobasicari,non la Lista per Fiume e Azion Giovani.Mi credo che el problema sta nel fatto che i xe troppo diretti secondo i tui gusti 😉

  7. CHe scoperta! Azion giovani? DOmandighe quanti ani che ghe ga el Grande capo:)))))))) e chi saria tropo direto e quai saria i mii gusti?

    da voi fin desso no podeva cpaitarve un bel gnente, visto che no comandavi:)))))))) un giorno che comndarè vedaremo chi che venderà sardele de voi e chi che gaverà i confliti de interesse

  8. Ti ga ragion,sta roba se potera’ veder appena in futuro.

    Per quanto riguarda Azion Giovani,l’attual presidente presto andera’ via…

  9. Cmq Mario ga 31 anni,e certe organizzazioni giovanili europee permette ai propri membri de gaver fino a 35 anni.Ad esempio sapevo che el presidente de un ramo giovanil de un partito europeo ga 34 anni,quindi…

  10. Ma xe sempre la stessa storia, i fiumani che se pesta i cali l’ un col altro invece de meterse insieme e de far qualcosa de concreto! E poi ti pepito se tanto ti te vergogni de eser fiuman cosa cazzo ti son vegnu a romper i coioni qua, torna in quel buso dove che te ieri fin ‘ deso e basi ghe el cul a chi che te se senta sopra la testa come che ga fato anche i altri setebandiere, e i ga manda’ Fiume in rovina , dixeva ben mio nono, prima de tuto bisogna darghe fogo ai fiumani che ghe ga volta’ le spalle a Fiume, e dopo xe de scovar via el resto de la rogna! Se schifosi!!! Dimostra de volerghe ben a Fiume e finisi de spudarghe in faccia a chi che ghe vol ben!!!

  11. RIsposta a FIume_libera:
    Penso che ti ga ragion, certi fiumani ga comincià pastarme i cali per de bon. No so de dove salta fora sta “vergogna de eser fiuman” che ti te ga inventà, e che mi no go scrito de nissuna parte. Dopo più de 40 ani de ativismo comunitario no sarà certo l’otava bandiera che me imparerà qualcossa su la fiumanità e visto che i tui discorsi ghe somiglia assai a quei de Ceisc Rojs e simili, propva zucartelo drento in ‘sta otava banidera. Inoktre a par de gaver scrito che go votà per l’otava bandiera, ma vedo che go fato un grave sbaglio…

  12. Fioi calme’ un poco i animi…
    Cmq per quanto riguarda el “settebandierismo” non me piaxe che ti va votar per la Lista e dopo ti caghi contro de essa su Rijekadanas.Che cazzo di ga vota’ allora per essa ?
    Secondo mi xe piu’ grande settebandierismo e pajazada rinunciar alla campagna del proprio partito un mese prima delle elezioni,aspettarse da un secondo partito che te metti tra i primi posti in lista anche se ti son vegnu’ 5 minuti prima delle elezioni ed infin ritornar nel primo partito nella convinzion che “forsi” te tegnera’ ancora in considerazion e cagar contro el secondo per ripicca….Semplicemente “odluci se koju ces igru igrat”,o ti stara’ da una parte,o ti stara’ dall’altra.

    Fiume libera ga ragion quando dixe che el maggior problema dei fiumani xe sto nostro egoismo,opportunismo,ecc… E xe vero che grazie a questi comportamenti semo fini’ a sto punto.

  13. Me par inveze che quà se caga solo su de mi, come dappertutto.

    Se pensavi che quà podè scriver solo voi e chi che la pensa come voi, no ocoreva che me rivi mail e altro da mi. Metè qualche filtro e che rivi solo commetni tipo VIVA LA LISTA PER FIUME, MORTE A TUTI I ALTRI! O LUNGA VITA A LA LISTA PER FIUME, ECC ECC

    Ma mi no conosso sto signoro signora che fa ste robe che gave nominà.

    Alora mi sario oportunista,egoista che me dichiaravo italian in JNA, in facoltà….bel bel…e inveze sti ialiani dell’ultima ora xe i veri…bel bel
    Come al solito ogni novo partito che vien fa el discorso, prima de noi niente, solo oscurità, tenebre, ecc.
    Calmeve voi, in sta maniea non atirerè de sicuro gente che asai prima de voi ga fato qualcosa per la fiumanità

  14. Veramente troppo se ga fatto per i fiumani… no sta cagar fori de bucal pepito!, dimme, quando che te va in giro per Fiume te senti la gente parlar in fiuman, le vie xe e le scritte xe bilingui…me par de no, e grazie a chi? Percio’ no sta parlarme de quei che iera prima de la lista per Fiume, perche’ xe ovio che noi ga bazila’ troppo, percio’ daghe tempo alla lista almeno de provarghe e de dimostrarse, nisun dixi che semo i MESSIA DE FIUME E DEI FIUMANI, el tempo mostrera se e quanto semo capaci! Te conto una roba che ghe xe capitada a mia nona in circolo del ’91: allora, la lavorava in una azienda dove la gaveva de far coi doganieri, e uno de lori la lo conoseva de picia e la saveva che el xe fiuman; ogni volta la lo salutava in fiuman, ma lui nol ghe rispondeva, anzi, la la fulminava coi oci! Boh, dixeva mia nona, chissa’ cos che el ga, finche’ un giorno no la ghe ga domanda … el ghe ga sparti de tuto, “cosa ti ga ti a mi de parlarme in fiuman, mi son in divisa (doganier) parlime con rispetto e in crovato, se no non te rispondo ! Dopo un paio de anni, la va in circolo per iscriverse per poter votar, indovina chi cazzo che la se trova a far le liste….STO STESSO DOGANIER…. spetta, el piu’ bel ga de vegnir, sto teston ghe dixi che non la ga diritto de votar PERCHE NON LA XE SU NISSUNA LISTA, CHE NON LA LA POL TROVAR, LA XE SICURA CHE LA XE FIUMANA??? QUESTI XE I FIUMANI CHE GA ROVINA’ FIUME , e visto che ti ti dixi che noi semo l’ 8. bandiera, almeno noi proveremo a far qualcosa, visto che VOI CHE SE PIU’ VECI, NON GAVE FATO UN KURZ, E GAVEVI ALTROCHE’ CHE OPPORTUNITA’ DE AGIR!!! Percio’, di novo digo, non semo i messia de Fiume, ma voi veci deverii eser contenti de vederne a noi giovini mover el cul, inveze che pestarne i cali!!!

  15. Ma mi son ocntento, scusa, chi te pesta i clai? No de par de adoperar i stesi metodi de quei che ti critichi? Perché parlavo fiuman da mi i me tociva in mar fino squasi negarme, e se caso mai i me negava per de bon i gavessi deto che iera gioghi de fioi….beato ti che no te ga tocà robe compagne….
    epur el fiuman lo parlo ancora.. chissà perché?

    Però xe ‘sai bel scarigarse sui veci:)))) Iera meio che i moriva fin chei iera giovani…..

    Conludendo: un partoto xe un partito e xe ciaro come che funziona i partiti. Nissun partito no pol star fora de sta logica, altrimenti non xe un partito. Nel ’90 disevo che in Croazia ghe voleria formar un partito italian su ispirazion dei partiti dei sloveni o dei tirolesi in Italia, ma nissun no me scoltava. Voi fe quel che ve par, ma come italian ne prima ne dopo de voi non starò ne meio ne pegio. Se volè discutre in modo razionale, va ben. Se inveze gavè voio de negarme, come che qualche dun fazeva co iero picio, anche in quel caso no cambierè molto.

    VIVA L’OTAVA BANDIERA (co la speranza che no i me copi)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here